Tecniche pittura pareti: gli stili principali e cosa serve per realizzarli

Stai pensando di tinteggiare le tue pareti di casa? Scopri in questo articolo le tecniche di pittura migliori e i tanti trucchi per un lavoro professionale.

varie tecniche di pittura parete casa vernice muri pittura

Negli ultimi anni, le pareti di casa non vengono più semplicemente imbiancate, oltre al ritorno delle carte da parati e alle decorazioni murali con stencil, per personalizzare gli ambienti, si ricorre a diverse tecniche di pittura.

Infatti, oltre la tinteggiatura classica con pennello o con rullo, esistono modi alternativi, per dipingere le pareti della tua casa, tutti abbastanza semplici da realizzare, anche se non sei un pittore esperto. Scopriamo insieme quelli sono le tecniche pittoriche più utilizzati e i trucchi per ottenere un ottimo risultati, anche con il fai da te.

Pittura a spruzzo: specifiche e vantaggi

Con la verniciatura a spruzzo puoi rinnovare l’aspetto della tua casa, in poco tempo senza spendere una fortuna. Le caratteristiche principali di questa tecnica sono:

  • Rapidità di esecuzione
  • Rapidità di essiccamento
  • Consumo di vernice contenuto

varie tecniche di pittura parete casa vernice muri pittura a spruzzoLa pittura a spruzzo è perfetta per imbiancare in maniera uniforme, grandi superfici. Si tratta di un metodo di imbiancatura rapido e semplice da realizzare. Questa tecnica, con l’aiuto di un compressore e una pistola a spuzzo, ti consente di trasferire la vernice sulla parete, senza contatto diretto (come avviene quando vernici a pennello), ma nebulizzandola con un getto di aria compressa.

Per ottenere un risultato professionale e una finitura impeccabile, ricorda di diluire correttamente la vernice; il composto deve essere fluido ed omogeneo, sia per evitare la formazione di grumi, sia per favorirne la vaporizzazione (le vernici acriliche, che possono essere diluite con del’ acqua, sono particolarmente adatte). Per una superfice perfettamente liscia posizionati a circa 20 cm dal muro e iniziare a tinteggiare, procedendo dall’alto verso il basso. Ricorda di evitare i movimenti circolari, in questo modo sarai certo di non ritrovarti inestetismi sulla parete.

Pittura tamponato: specifiche e vantaggi

Con la tecnica del tamponato puoi ottenere risultati davvero originali e dare un tocco personale alle pareti della tua casa. Le caratteristiche principali di questa tecnica sono:

  • Facilità di esecuzione
  • Costi contenuti
  • Decorazione personalizzabile

Si tratta di una tecnica molto semplice, che puoi provare a sperimentare anche da solo. Questa tecnica è caratterizzata da un effetto ‘increspato’ della superficie, ottenuto grazie all’utilizzo di un particolare strumento chiamato tampone. in commercio esistono diversi tipi di tamponi, ognuno con un decoro particolare (effetto spiegazzato e piano di grinze, l’effetto finto legno ed effetto spatolato). Vediamo nel dettaglio quel è il procedimento da eseguire, per realizzare questa tecnica nel migliore dei modi.

varie tecniche di pittura parete casa vernice muri pittura taponato

Prima di tutto, con una pennellessa stendi la vernice sulla parete del colore prescelto, una volta asciutta, immergi il tampone in un’altra vernice dello stesso colore, ma di diversa tonalità (più scura o più chiara). A questo punto puoi passare alla tamponatura vera e propria e picchiettare la parete con il tampone. Ricorda di procedere tamponando piccole porzioni di parete per volta. L’effetto della tamponatura è a tua totale discrezione, puoi decidere di ottenere un effetto più corposo ripassando più volte sullo stesso punto o, limitarti ad un unico tocco. Questa scelta dipende ovviamente dalle tue inclinazioni estetiche e dal tuo gusto personale. Un piccolo trucco, che puoi adottare durante il lavoro di tamponatura, è quello di allontanarti di tanto in tanto dalla parete, per verificare l’effetto d’insieme.

Spatolato: specifiche e vantaggi

I vantaggi della tecnica dello spatolato sono:

  • Grande effetto decorativo
  • Tempi di esecuzione lunghi
  • Costi elevati

varie tecniche di pittura parete casa vernice muri pittura spatolato

La tecnica decorativa dello spatolato è una tra la decorazione murale tra le più diffuse. Si tratta di una tecnica complessa, ma dal grande effetto scenico, ideale per gli ambienti classici. Grazie alla sovrapposizione di segni e linee irregolari e alla presenza di velature e contrasti, lo spatolato crea un effetto visivo tridimensionale, molto interessante. Per realizzare una parete con questa tecnica, al posto del pennello o del rullo, si utilizza una spatola di metallo e si procede effettuando più passate. Si tratta di una tecnica pittorica più costosa delle precedenti, che necessita esperienza e conoscenza, per questo motivo, se opti per lo spatolato, meglio affidarti ad un esperto. Se invece vuoi cimentarti sa solo in questa impresa, ricorda di iniziare a tinteggiare partendo dalla parte alta della parete. Procedi alla stesura del colore, alternando e incrociando le spatolate (una volta procedendo verso destra ed un’altra a sinistra, una volta verso il basso e una volta verso l’alto). Il segreto per ottenere un risultato impeccabile è mantenere costante il ritmo e la dimensione delle spatolate. Questa tecnica di pittura è perfetta se vuoi ottenere pareti lucide e levigate, con un effetto estremamente elegante.

Pittura effetto graffiato: specifiche e vantaggi

Caratteristiche della pittura effetto graffiato:

  • Nasconde eventuali imperfezioni della parete
  • Buona resistenza
  • Costi contenuti

Se lo spatolato si adatta bene agli ambient classici, la pittura ad effetto graffiato o rigato, è invece perfetta per ambienti più moderni. Questa tecnica, se viene eseguita nel migliore dei modi, regala un risultato sorprendente, simile al tessuto.

varie tecniche di pittura parete casa vernice muri pittura graffiato

La procedura è abbastanza semplice e di facile realizzazione. Come prima cosa devi applicare il colore di fondo e lasciare asciugare, solo dopo puoi effettuare una seconda mano di pittura. Prima che la seconda mano di vernice si asciughi, con l’aiuto di un frattazzo metallico, esegui dei movimenti dal basso verso l’alto, e poi da destra a sinistra, in modo da ottenere delle righe ben definite. Il segreto per ottenere un risultato continuo e una rigatura gradevole, è cercare di non staccare la spazzola dalla superficie e procedere con movimenti leggeri e al tempo stesso sicuri. Puoi personalizzare ulteriormente l’effetto graffiato sul muro, utilizzando due tipi di colore diversi: un colore scuro per la base e un colore più chiaro come pittura di superficie. In questo modo, quando procederai con la rigatura delle pareti, potrai ottenere non solo il graffiato ma anche la possibilità di osservare entrambi i colori. Grazie alle righe e all’utilizzo di due di colori diversi, otterrai un effetto davvero sorprendente!

 

 

 

 

 

 

 

Scritto da
Altro da Redazione

Mensole colorate: idee originali per completare l’arredamento

Sei alla ricerca di mensole colorate per dare un tocco di vivacità...
Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.