Come pulire l’acciaio perché risplenda di nuovo

L’acciaio della cucina e le cromature del bagno non sono più lucenti? Ecco una pratica guida ai rimedi fai da te per far tornare a brillare l'acciaio.

pulire acciaio

Con il tempo, oggetti e rifiniture in acciaio tendono a perdere la loro naturale lucentezza. Per farli tornare a splendere ci sono tantissimi semplici modi, in questa pratica guida scoprirai come pulire l’acciaio anche con quello che comunemente si trova a casa.

L’acciaio è indubbiamente uno dei materiali più presenti in casa, soprattutto in cucina, dal piano cottura alle pentole, dal lavello alle posate. Innanzitutto occorre fare molta attenzione a non pulire l’acciaio con prodotti, strumenti o soluzioni troppo aggressive o abrasive per evitare danni permanenti e fenomeni di deterioramento.

L’occorrente per lucidare l’acciaio senza rovinarlo comprende:

  • Spugnetta delicata
  • Panno morbido
  • Spazzolino per le macchie più ostinate
  • Guanti

Per pulire l’acciaio si possono utilizzare sostanze naturali facilmente reperibili in casa, in grado di garantire gli stessi risultati dei prodotti industriali, con minore impatto sulla salute e sull’ambiente!

Ecco un elenco di soluzioni diverse, dalla pulizia dell’acciaio ossidato allo sporco più resistente, pensate per risolvere problemi specifici e far tornare cappa, piano di cottura, forno, superfici e accessori al massimo splendore, per evitare antipatici aloni opachi. Per pulire le superfici in acciaio e renderle lucide, pulite e brillanti, si può preparare anche un prodotto fai da te da mettere in un comodo spruzzino e usare al bisogno.

PULIRE L’ACCIAIO OPACIZZATO CON L’ACETO

Per ridonare lucentezza all’acciaio macchiato e opacizzato, l’aceto bianco è davvero formidabile. 

pulizia acciaio

Basta inumidire una spugnetta e passarla su tutta la superficie da lucidare, insistendo se necessario sulle parti più danneggiate.

Lascia agire qualche minuto e sfrega abbastanza energicamente con una spugna morbida, risciacqua con acqua tiepida ed asciuga bene tutta la superficie, per evitare la formazione di nuove macchie. Se ci sono macchie di unto difficili da eliminare aggiungi qualche goccia di detersivo per i piatti. Il risultato sarà davvero splendente!

PULIRE L’ACCIAIO DAL CALCARE CON IL SUCCO DI LIMONE

Grazie al suo elevato contenuto di acido citrico, anche il succo di limone è un ottimo alleato nella pulizia dell’acciaio, soprattutto contro il calcare ostinato!

Passa una spugnetta intrisa con il succo di limone diluito con acqua sulla superficie da trattare.

pulizia acciaio

Se il calcare è particolarmente abbondante e resistente come quello che si crea sua rubinetteria o sul fondo delle pentole, puoi usare il succo di limone puro.

Per i primi accenni di macchie di ruggine, puoi pulire l’acciaio creando una miscela di succo di limone, acqua e sale da applicare per qualche minuto su oggetti e superfici in acciaio prima di un’abbondante risciacquata.

Anche le scorze del limone, e degli altri agrumi in genere, sono ottime per la pulizia e la lucidatura dell’acciaio, oltre a lasciare un odore inebriante ed estremamente gradevole.

PULIRE L’ACCIAIO INCROSTATO CON LA CREMA DI BICARBONATO

Il bicarbonato di sodio è un vero e proprio alleato per tantissimi usi casalinghi, compresa la lucidatura dell’acciaio! Oltre ad essere eccezionale per l’igiene personale e per il bucato, è ottimo per detergere soprattutto le pentole incrostate. Prepara una crema con del bicarbonato di sodio miscelato a detersivo per i piatti e acqua tiepida.

pulizia acciaio

Applicala sulle superfici da trattare con una spugnetta delicata per rendere le incrostazioni più morbide ed eliminarle senza sforzo, evitando così di graffiare irrimediabilmente la pentola.
Lascia agire per qualche minuto e risciacqua abbondantemente.

Per l’acciaio più rovinato, basterà intingere uno spazzolino da denti nel bicarbonato puro e sfregarlo per bene sulle superfici per smacchiarle e ridonare una lucentezza eccezionale.

PULIRE L’ACCIAIO DA GRASSO E BRUCIATURE CON LA CREMA ALLA CENERE

pulizia acciaio

Suona un po’ come rimedio della nonna, ma per detergere l’acciaio la cenere è davvero efficace.

Usa una vecchia pentola per preparare una miscela fatta di cenere di legna (circa 100 grammi) e mezzo litro di acqua. Lascia bollire per circa un’ora e mezza a fiamma bassa e mescola di tanto in tanto con un bastoncino.

Ora che la pulizia dell’acciaio non ha più segreti, puoi metterti subito all’opera per far splendere tutta la casa!

Scritto da
Altro da Redazione

Come preparare la piscina per l’inverno: tutti i consigli

Devi chiudere la tua piscina? Segui questa pratica guida per avviare il...
Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.