Come caricare la batteria della moto

Con il freddo invernale hai tenuto ferma la moto ed ora la batteria è scarica? Ecco come ricaricarla in poche mosse, senza doverti rivolgere al meccanico

Tornano le belle giornate e la voglia di salire in sella è più forte che mai, ma cosa succede se la batteria è a terra? Di seguito ti illustreremo, con dei semplici passaggi, come ridare piena carica alla tua batteria, senza dover passare dal meccanico.

OCCORRENTE

batteria moto

• Guanti in lattice spesso
Cacciavite a croce e a taglio
Chiave inglese della misura del bullone della batteria
Pinza
Caricabatteria 12/6V
• Acqua distillata
• Imbuto con estremità fina

PROCEDIMENTO

METTERSI IN SICUREZZA

Quando si maneggiano elementi ripieni di acido, come la batteria di una moto, è essenziale munirsi di guanti per proteggere le mani da sostanze dannose e corrosive. Una volta indossati, sarai libero di operare con tranquillità, in tutta sicurezza.

RIMUOVERE LA BATTERIA DALLA MOTO/SCOOTER

In genere la batteria è posizionata sotto alla sella o nel bauletto sotto al manubrio. Se è protetta da un coperchio, rimuovilo togliendo le viti presenti. Una volta estratta la batteria, scollega per primo il cavo del polo NEGATIVO (nero) svitando il bullone con la chiave inglese o il cacciavite, a seconda del modello, per poi staccare anche il cavo del polo POSITIVO (rosso).

Fai molta attenzione a tenere i cavi lontani dai poli in quanto, in caso di contatto, puoi rischiare di imbatterti in pericolosi cortocircuiti o scosse. Procedi rimuovendo con cautela il tubo trasparente di sfiato dei vapori dell’acido, in genere collegato su uno dei lati della batteria.

Sfila la batteria mantenendola in piano per evitare eventuali riversamenti di acido e poggiala su un piano protetto da un cartone. Aiutandoti con una pinza o un cacciavite, rimuovi tutti i tappi di plastica sulla parte superiore e poggiali accuratamente su una superfice protetta per preservarla dal contatto con l’acido di cui possono essere intrisi.

batteria moto

COLLEGARE IL CARICABATTERIA

Per iniziare la carica della batteria, è necessario collegarla alla presa di corrente, prestando molta attenzione ai passaggi che devono susseguirsi. Collega i cavi in questo preciso ordine:

1. Polo positivo (cavo rosso) – 2. Polo negativo (cavo nero) – 3. Presa di corrente

I caricabatteria moderni indicano quando la carica è terminata, viceversa, lascia la batteria in carica per circa 6 ore.

SCOLLEGARE IL CARICABATTERIA

Come per il collegamento, anche in questa fase è molto importante concentrarsi sui passaggi e rispettare esattamente la sequenza di scollegamento dei cavi (nell’ordine inverso rispetto alla fase precedente):

1. Presa di corrente – 2. Polo negativo (cavo nero) – 3. Polo positivo (cavo rosso)

Pulisci i morsetti con un panno per rimuovere eventuali tracce di acido. Verifica il livello di acido della batteria. Il livello ideale del liquido si trova tra il minimo e il massimo indicati dalle tacche presenti sulla batteria stessa. Se il livello è al di sotto del minimo, bisognerà rabboccare. Inserisci l’imbuto all’interno di uno dei fori dove erano presenti i tappi precedentemente rimossi e riempi fino al punto giusto, utilizzando esclusivamente acqua distillata.

batteria moto

MONTAGGIO BATTERIA

Una volta terminata la fase di carica e controllo, puoi riavvitare i tappi, assicurandoti che siano ben stretti, e reinserire la batteria nel suo alloggiamento. Collega in sequenza:

1. Tubo trasparente dello sfiato degli acidi
2. Polo positivo (cavo rosso)
3. Polo negativo (cavo nero)
4. Riavvita l’eventuale coperchio di protezione.

Con questi semplici passaggi, in meno di mezz’ora di lavoro (escluso il tempo di ricarica della batteria), sarai di nuovo pronto per goderti la tua moto in tutta sicurezza!

Tag dell’articolo
Scritto da
Altro da Redazione

Come preparare la piscina per l’inverno: tutti i consigli

Devi chiudere la tua piscina? Segui questa pratica guida per avviare il...
Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.