Tipi di pavimento: come scegliere il più adatto alla propria casa

Gres, parquet, cotto o marmo? Scopri quale pavimento scegliere in base al tuo stile, allo spazio della tua casa e al budget.

Scegliere il pavimento giusto è fondamentale per dare alla casa l’aspetto e lo stile che desideri. A differenza di una parete che può sempre essere tinteggiata, la scelta del pavimento deve essere ancora più oculata! Sostituirlo per un cambiamento d’idea, infatti, può diventare un lavoro dispendioso sia in termini di tempo che economici. Non sai da che parte iniziare? In questo articolo scoprirai i vari tipi di pavimento per indirizzare la tua scelta verso quello che più si adatta alle tue esigenze.

tipi di pavimento

Come scegliere il pavimento più adatto alla tua casa

In generale, i pavimenti possono distinguersi per le proprietà estetiche, in linea con le tendenze d’interior design, oppure per la versatilità o la praticità. I fattori da tenere in considerazione sono molteplici e dipendono anche dl tuo stile di vita: un pavimento deve essere bello ma soprattutto pratico e facile pulire. Ad esempio, se vivi da solo o in coppia, puoi optare per qualsiasi tipo di pavimento, anche il più delicato, come il marmo. Viceversa, se hai già dei bambini o animali domestici al seguito, ti converrà scegliere materiali più resistenti e durevoli.

Tra i tipi di pavimento più usati, in un mix di praticità e modernità, troviamo gres, parquet, resina e cotto, a seconda della stanza in cui verrà posato. Per un ambiente vicino al giardino ti consigliamo di utilizzare materiali resistenti e antigraffio, per le camere da letto scegli un pavimento più accogliente e caldo, come il parquet, mentre per cucina e bagno evita una pavimentazione delicata e non idrorepellente e opta per piastrelle resistenti alle macchie, all’umidità e alle ripetute operazioni di pulizia.

Rivestire il pavimento con il gres

Il gres è un tipo di pavimentazione resistente e duratura, che si presta ad imitazioni di tutti i tipi: legno, pietra o altri materiali. Nel caso di gres porcellanato la superficie può essere smaltata, non smaltata oppure levigata. Il grès porcellanato con superficie smaltata è il più semplice da mantenere, è adatto ad ogni ambiente della casa e rappresenta la soluzione ideale per avere un pavimento versatile da creare in base al proprio stile, dal minimal al più eccentrico. In cucina, camera, bagno o soggiorno, il gres porcellanato è una delle alternative più gettonate sia per i costi che per la superficie perfetta e facilmente lavabile. A seconda delle dimensioni delle piastrelle, puoi creare effetti diversi: i grandi formati sono ideali per le stanze di grande metratura mentre quelli piccoli sono più adatti per bagni o cucine, dove ci si può sbizzarrire con colori e disegni particolari per donare agli ambienti un tocco moderno e pieno di personalità.

pavimento gres

Rivestire il pavimento con il parquet

Il parquet è un classico intramontabile e il suo fascino veste i pavimenti donando calore e corpo alla stanza. Particolarmente indicato per rivestire camere da letto e soggiorno, il suo colore neutro lo rende adatto a qualsiasi tipo di arredamento, anche moderno, come base elegante e sofisticata per donare alla casa uno stile inconfondibile. Caldo d’inverno e fresco d’estate, il parquet offre una perfetta conducibilità termica ed isolamento acustico. Che sia di rovere, massello, naturale o trattato, il pregio del legno si traduce in costi più elevati a seconda delle innumerevoli essenze che si differenziano per caratteristiche di durevolezza, colore e finitura. In generale, i trattamenti del legno sono sempre più duraturi ed efficaci e, grazie alla diffusione del parquet prefinito che viene trattato e lucidato direttamente in fabbrica, anche i tempi di posa sono ormai fortemente ridotti.

pavimento parquet

Rivestire il pavimento con la resina

Una soluzione molto in voga ed economica per rivestire i pavimenti è quella della resina. Si tratta di un composto liquido da associare ad un indurente, in grado di creare una pellicola sottile o auto-livellante, facile e veloce da applicare. Particolarmente adatto per gli ambienti interni, il pavimento in resina è durevole e facile da pulire e può essere declinato in vari modi, grazie all’ampia gamma di varianti e finiture. Il risultato è una superficie liscia e lucente dall’effetto traslucido. La sua specifica conformazione, senza linee di giuntura, permette di ottenere una superficie lineare e omogenea che rende la pavimentazione resistente e facile da pulire.

pavimento resina

Rivestire il pavimento con il cotto

Se ami lo stile rustico o devi rivestire aree esterne, il cotto è il rivestimento che fa per te. Composto di argilla impastata con acqua può essere: fatto a mano, industriale, toscano, umbro o lombardo, in base alla provenienza geografica della materia prima e alla tipica colorazione naturale. Le proprietà e i costi del cotto dipendono infatti dalla composizione dell’argilla di cui sono costituite, dalla finezza della macinazione e dalla quantità di acqua presente nell’impasto. A seconda del tuo gusto, le colorazioni possono spaziare dal giallo al rosato fino al rosso e l’aspetto può essere liscio oppure granuloso.

pavimento cotto

Rivestire il pavimento con il marmo

Elegante e altolocato, il marmo dona al pavimento una luce dal fascino intramontabile, ma è una soluzione più dispendiosa rispetto agli altri materiali, non solo per gli alti costi di estrazione e trasporto, ma anche per quelli necessari per la lavorazione e la posa, che richiedono manodopera altamente specializzata e sempre più difficile da reperire. Se sei un amante del marmo, puoi scegliere tra tonalità e colorazioni davvero variegate: dai classici bianchi, rosa ed ocra sino a colori brillanti quali il verde malakite, il blu lapislazzulo o il rosso damasco. Le venature, infine, rendono ogni pavimento particolare e davvero unico.

pavimento marmo

Dopo questa breve panoramica sui tipi di pavimento più utilizzati, non ti resta che scegliere lo stile che più ti si addice e il rivestimento che lo esprime al meglio!

Tag dell’articolo
Scritto da
Altro da Redazione

Come pulire l’acciaio perché risplenda di nuovo

L’acciaio della cucina e le cromature del bagno non sono più lucenti?...
Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.