Arredamento shabby chic: idee per la casa

Ami gli ambienti eleganti e riposanti? Ecco qualche consiglio per arredare la tua casa in stile shabby chic

Dall’arredo della casa alla tavola, fino a diventare il tema centrale di matrimoni e sfilate, lo shabby chic è da qualche anno uno stile di grande tendenza, in grado di creare un’atmosfera elegante e semplice allo stesso tempo.

shabby chic

In un mix perfetto tra lo stile provenzale, il country e il british, lo shabby chic si traduce in un’abbondante dose di romanticismo, abilmente miscelata ad un tocco rustico e all’eleganza tipica delle campagne inglesi, arredate con mobili antichi, dipinti più e più volte, usurati e rivestiti con tessuti dall’aspetto invecchiato dal tempo.

In questo articolo vedremo quali sono le principali regole da seguire per rendere la tua casa in perfetto stile shabby chic.

I MUST DELLO SHABBY CHIC

Nonostante shabby significhi letteralmente “trasandato”, creare un ambiente con questo stile non è affatto facile e casuale come sembra! L’attenzione al dettaglio è fondamentale per dare un tocco apparentemente datato ma allo stesso tempo fresco e moderno.

  1. Colori pastello

Innanzitutto parliamo di colori. Per ricreare un ambiente in stile shabby puoi partire dalle pareti, dove prevalgono i toni bianchi per illuminare agli ambienti. Questo stile è caratterizzato da tonalità opache, sfumate e delicate. I colori utilizzati sono rigorosamente quelli pastello come il rosa, l’azzurro, il verde e il lilla, purché in tinte tenui e non troppo scure. Il beige è un altro protagonista di questa tendenza, come anche le tinte avorio, gli azzurri grigiastri e il bianco candido nei complementi d’arredo.

  1. Mobili dal look invecchiato

shabby chicLargo a mobili bianchi o dalle tonalità molto chiare, ma per essere davvero shabby chic devono avere un look volutamente invecchiato e un po’ “rovinato”.

Che si tratti di mobili antichi provenienti da mercatini dell’usato e cantine o che siano intenzionalmente resi più vissuti, nei mobili adatti all’arredo shabby la verniciatura non è perfetta, le superfici sono graffiate e i segni del tempo caratterizzano il legno con angoli e spigoli un po’ smussati.

Sedie, orologi da parete, scaffali, testiere del letto, specchi o tavoli da pranzo: i mobili shabby chic possono dare nuova vita a tutte le stanze della casa. Per rendere l’atmosfera davvero perfetta, basta arricchire il tutto con qualche accessorio!

  1. Legno in ogni declinazione

Il materiale più utilizzato nello stile shabby è sicuramente il legno, a partire dal pavimento. Puoi optare per toni naturali, purché il legno sia chiaro e possa creare contrasto con gli arredi oppure puoi scegliere un legno dipinto anch’esso di bianco. Anche per gli elementi d’arredo ti consigliamo di prediligere oggetti in legno grezzo dipinti con vernici che diano un tono naturale. Largo quindi anche a complementi in disuso: nello shabby anche vecchi elementi d’arredo ritrovano la loro originaria bellezza con piccole opere di restyling!

Inoltre, direttamente dai salotti bon ton di inizio ‘900, accessori e sedie in vimini rappresentano un dettaglio fresco e leggero, ideale per dare vita a romantiche atmosfere d’altri tempi.

  1. Decorazioni floreali

Gli elementi floreali vanno decisamente d’accordo con lo stile shabby chic. Rimanendo all’interno della consueta gamma cromatica pastello puoi optare per fiori freschi o elegantemente finti, ma anche per stampe floreali purché siano di colori leggeri, come beige e rosa antico.

shabby chic

  1. Tessuti naturali e fantasie tenui

I tessuti rappresentano una componente fondamentale dello stile shabby chic: tovaglie, cuscini tende e decorazioni possono essere a tinta unita o di timide fantasie. Puoi scegliere motivi delicatamente floreali o righe chiare e sfumate, sempre nelle tradizionali nuances pastello.

shabby chic

Le stampe devono essere delicate ed eleganti e i tessuti devono essere prevalentemente naturali come il cotone e il lino, sempre in tonalità chiare come il bianco panna o il tortora e abbinati a delicati ricami.

Anche i cuscini costituiscono una costante degli ambienti in stile shabby chic. Scegli fantasie allegre floreali o delicati tessuti a righe per decorare letti, poltrone e divani con soffici e morbidi cuscini di forme e dimensioni diverse, contribuiranno a creare un’atmosfera accogliente e intima.

  1. Un tocco prezioso

Se ami i dettagli importanti, puoi sbizzarrirti con accessori e lampadari che diano luce all’ambiente con un tocco prezioso. Via libera quindi a cornici, specchiere e lampadari ad esempio in cristallo, perfetto per dare luce e glamour all’ambiente, senza perdere il carattere shabby.

  1. Shabby chic outdoor

Se hai un giardino o una terrazza, puoi arredare i tuoi spazi esterni in stile shabby chic scegliendo accessori che possano resistere all’usura del tempo e dei fenomeni atmosferici. Per questa ragione, ti consigliamo di scegliere oggetti in ferro da verniciare in bianco, in un mix di bellezza e praticità. Non preoccuparti di rendere la vernice completamente coprente, un effetto semi coprente in alcune parti è in vero stile shabby chic!

Tag dell’articolo
Scritto da
Altro da Redazione

Dal 12 al 14 ottobre vieni a trovarci al 4×4 Fest di Marina di Carrara

L’appuntamento imperdibile per tutti gli amanti del fuoristrada al Salone Nazionale dell’Auto...
Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.