Come scegliere la stufa a pellet più adatta

Vuoi acquistare una stufa a pellet? Scopri tanti consigli e informazioni, dai consumi ai metri quadri, per scegliere la stufa più adatta alla tua casa!

Le stufe a pellet sono una valida alternativa per riscaldare la vostra abitazione in modo più economico rispetto al normale riscaldamento. Le stufe a pellet hanno, infatti, un costo abbastanza contenuto ed offrono alte prestazioni, secondo il centro di tutela dei consumatori, per il riscaldamento domestico: è molto più vantaggioso di GPL, gasolio, metano e secondo in termini economici, soltanto al riscaldamento a legna.

PelletIl pellet è un prodotto naturale, ricavato dalla segatura essiccata con un alto potere calorifico e bassi livelli emissivi ed è senza dubbio, più pratico e leggero della legna. Scegliere una stufa a pellet significa fare una scelta ecologica e rispettosa dell’ambiente.

Ma come orientarsi nella fitta giungla di offerte ed informazioni tecniche? In questo post cercheremo di aiutarvi nella scelta della stufa a pellet più adatta alle vostre esigenze di riscaldamento.

CALCOLARE IL VOLUME RISCALDABILE

La prima cosa da valutare al momento dell’acquisto di una stufa a pellet è sicuramente il volume riscaldabile, ossia le dimensioni dell’abitazione che vogliamo riscaldare (il volume si calcola moltiplicando i metri quadrati per l’altezza dell’appartamento).

Esempio:

100mq (dimensioni dell’appartamento) x 2,50 mt (altezza del soffitto) = 250 m3 (volume riscaldabile)

Stufe a pellet

CALCOLARE LA POTENZA TERMICA

 

Dopo aver calcolato il volume riscaldabile, bisogna calcolare la potenza termica, ossia la capacità di riscaldamento della stufa, espressa in KW (chilowatt). Per calcolare la potenza termica necessaria, bisogna prendere in esame diversi fattori, noi vi consigliamo di consultare un tecnico specializzato in grado di valutare con esattezza tutti i seguenti elementi:

  • Volume riscaldabile
  • Isolamento termico /coibentazione
  • Numero di finestre e porte
  • Qualità degli infissi
  • Altri fattori edilizi

In questo post, vi spiegheremo come calcolare la potenza termica tenendo conto soltanto delle dimensioni dell’appartamento. Vi basterà sapere il volume dell’ambiente da riscaldare e moltiplicarlo per un coefficiente termico che va da 0,040 – 0,060 (più l’ambiente è isolato più il coefficiente sarà basso). In questo caso moltiplicheremo per un coefficiente medio 0,050.

Esempio:

250m3 (volume riscaldabile) x 0,050 (coefficiente medio) = 12,5kW (potenza necessaria)

Per riscaldare in maniera ottimale un appartamento di 100mq dobbiamo acquistare una stufa con una potenza termica di 12,5 kW.
Il calcolo è molto semplice e ci permette di capire rapidamente su quale fascia di potenza dobbiamo orientarci al momento dell’acquisto.

UNA STUFA PER OGNI ESIGENZA

In commercio esistono diversi tipologie di stufe a pellet per le esigenze più disparate, modelli adatti per piccoli ambienti, ma anche modelli più performanti indicate per il riscaldamento di abitazioni molto grandi.

Stufa a pellet
Stufa a pellet
Stufa canalizzata
Stufa canalizzata
Caldaia a pellet
Caldaia a pellet
  • Stufe a pellet: adatte al riscaldamento di un appartamento, possono integrare o sostituire l’impianto di riscaldamento tradizionale.
  • Stufe a pellet canalizzate: in grado di riscaldare un appartamento posto su più livelli mediante un tubo che canalizza l’aria in tutte le stanze, fino a 8 metri di distanza.
  • Caldaia a pellet: va collegata all’impianto termoidraulico e sostituisce la vecchia caldaia a metano, per i termosifoni e nella produzione di acqua calda sanitaria.

Altri fattori da non trascurare, sono i requisiti necessari che l’appartamento deve possedere per una corretta installazione della stufa:

  • Dimensioni adeguate della stanza
  • Presenza di una canna fumaria (di facile installazione)
  • Presenza di una presa d’areazione (un semplice foro nella parete per il riciclo dell’aria)
  • Presa di elettricità

Una volta che avete valutato le vostre esigenze di riscaldamento, calcolato la fascia di potenza e verificati tutti i requisiti necessari, solo allora potrete sbizzarrirvi nella scelta del design e del colore che la vostra nuova stufa deve avere, per meglio adattarsi vostro all’arredamento. Attualmente il mercato di stufe a pellet è in forte crescita ed offre un’ampia scelta, con produzioni sempre più orientate verso linee pulite dal design essenziale capaci di donare un tocco di eleganza agli ambienti.

Scritto da
Altro da Redazione

Decorazioni natalizie fai da te

Tante idee e consigli per realizzare decorazioni e addobbi fai da te....
Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *