Come posare le piastrelle

Vuoi risparmiare in lavori edilizi per la posa delle tue piastrelle? Leggi qui tutti i suggerimenti per effettuare il lavoro fai da te!

I pavimenti in piastrelle sono molto utilizzati in tutti gli ambienti di casa perché resistenti e di facile manutenzione. In commercio esiste un’ampia scelta tra colori, finiture e dimensioni capaci di soddisfare anche i gusti più alternativi. Scegliere le piastrelle per la propria casa è molto importante perché queste ultime donano un tocco di colore e personalità agli ambienti. Se anche tu sei alla ricerca di nuovi rivestimenti per la tua casa, ma non vuoi spendere una fortuna in lavori edilizi, ecco la guida che propone suggerimenti su come posare le piastrelle.

Posa delle piastrelle

1. La prima cosa da fare è scegliere le piastrelle, ricorda è molto importante acquistarne il 10-15% in più, per compensare eventuali rotture e tagli in fase lavorazione. (Noi consigliamo di conservare anche una confezione di riserva per eventuali riparazioni).

2. Successivamente preparare il fondo: assicurati che la superficie che vuoi piastrellare sia perfettamente piana e pulita.

Basamento posa piastrelle
Preparazione del fondo per la posa delle piastrelle

3. Prima di cominciare la posa delle piastrelle prendi dei punti di riferimento tracciando una linea perpendicolare dalla porta d’entrata fino alla parete opposta (in questo modo eviterai di avere piastrelle tagliate al centro della stanza).

4. Procurati dei distanziatori (sono indispensabili per ottenere una superficie ben livellata).

Distanziatori piastrelle
Posizionamento dei distanziatori

5. Posa la prima fila di piastrelle, senza incollarle lungo la linea di riferimento.

6. Usa come riferimento l’ultima piastrella e traccia una seconda linea perpendicolare alla prima.

7. Prepara il collante per piastrelle e stendilo lungo la linea tracciata aiutandoti con una cazzuola.

8. Una volta steso il collante serviti di una spatola dentata per uniformarne lo spessore.

9. Ora sei pronto per posare la prima piastrella, esattamente all’incrocio delle linee di riferimento tracciate in precedenza. Questo passaggio è molto importante poiché dalla prima piastrella dipenderà il risultato finale di tutto il lavoro.

10. Posata la prima piastrella bisogna posizionare i distanziatori a croce e procedere con la seconda piastrella.

11. Continua alternando piastrelle e distanziatori fino a completare tutte le file.

12. Serviti di un batti-piastrelle per assicurarti che tutte siano allineate.

13. Per gli angoli e tutte quelle parti asimmetriche serviti di un taglia-piastrelle per ottenere tagli a regola d’arte.

Taglia piastrelle

14. Una volta asciugato il collante, prepara lo stucco cementizio, stendilo e poi passa un frattone in gomma (consigliamo di passarlo in diagonale rispetto alle fughe).

Posa delle piastrelle

15. Una volta asciugato lo stucco procedi alla pulizia per rimuovere tutti i residui.

Pulizia delle piastrelle

A questo punto il lavoro potrà dirsi terminato e tu potrai dire di aver risparmiato sulla posa delle piastrelle!

Scritto da
Altro da Redazione

Decorazioni natalizie fai da te

Tante idee e consigli per realizzare decorazioni e addobbi fai da te....
Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *